Non esiste un marchio all'aperto sostenibile. Non importa quanto siano buone le nostre intenzioni, lasciamo sempre un'impronta. Potrebbe trattarsi della composizione chimica di un materiale, le condizioni di lavoro in una fabbrica o la produzione e il trasporto degli effetti sul clima.

Lasciateci spiegare.

Prima che un prodotto finisca nel negozio, passa attraverso molti processi che lasciano tutti un'impronta. Ad esempio, il cotone cresciuto per una camicia di cotone semplice richiede circa 10.000 litri di acqua dolce e un sacco di sostanze chimiche. Quindi, sono necessarie risorse per raccogliere, trasportare, lavare e preparare il cotone, dopo di che è tessuto, tinto e cucito. Ognuno di questi processi crea un'impronta ecologica negativa sotto forma di acqua dolce, rilascio di anidride carbonica e sostanze chimiche che interessano l'ecosistema.

Ma la buona notizia è che le cose stanno cambiando. Per molti anni, l'intero settore esterno ha lavorato duramente per migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche, semplificare i trasporti e creare prodotti migliori. Tutti coloro che lavorano con i prodotti all'aperto sono appassionati di una natura sana, quindi è abbastanza naturale che stiamo lavorando per trovare soluzioni che riducano la nostra impronta negativa.

Insieme, l'industria ha spinto per sistemi comuni per ridurre l'uso dell'acqua e delle sostanze chimiche nella coltivazione del cotone e nella tintura del tessuto. Per garantire una buona zootecnia, esiste un sistema per il monitoraggio del giro utilizzato per le nostre giacche. Haglöfs è anche membro della Fondazione Fair Wear, un'organizzazione no-profit che facilita le marche e le altre parti a lavorare insieme per migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche. A Haglöfs abbiamo anche sviluppato i nostri materiali di conchiglia privi di fluorocarburi nocivi e una suola a base di zucchero invece di petrolio greggio. Questi esempi sono piccoli passi, ma sono piccoli passi verso un settore esterno sostenibile.

È un lungo viaggio ma continueremo a lavorare per rendere possibile. Passo dopo passo. Particolare per dettaglio.

 
È possibile!